Salta al contenuto principale

Cronaca

Ladri sacrileghi in azione: svaligiati un Istituto di suore e una chiesa

novembre 12, 2014 da redazione

Ladri sacrileghi in azione nelle scorse ore. In mattinata a Lecce e nel pomeriggio a San Cesario dove è stato preso di mira l’istituto delle suore “Filippo Smaldone” lungo la statale 476. In questo secondo caso chi è entrato in azione è riuscito a portare via circa 400 euro (l’esatto bottino è in corso di quantificazione). Difficile stabilire al momento quali siano state le modalità del furto ma dai primi accertamenti sembrerebbe che non sia stata forzata alcuna porta.

Conflitto a fuoco dopo la rapina, giudizio abbreviato per la banda

novembre 7, 2014 da redazione


Sarà discusso il prossimo 24 febbraio il giudizio con rito abbreviato per i quattro uomini coinvolti nella sanguinosa rapina avvenuta a Lequile il 6 febbraio scorso, nell’agenzia assicurativa “Vittoria” di largo San Vito. L'auto su cui viaggiavano due carabinieri fu crivellata di colpi. Nella sparatoria uno dei rapinatori rimase ferito

Violenta rissa a San Cesario, uno dei contendenti perde l'occhio sinistro

ottobre 13, 2014 da redazione

Una lite furibonda è degenerata in un duro scontro che è costata cara ad uno dei contendenti. La location della rissa questa volta è stato il comune di San Cesario dove, un sabato sera apparentemente come tanti altri, si è trasformato in un vero e proprio ring da combattimento. Protagonisti due uomini del posto che sono venuti alle mani dopo un litigio. La violenta colluttazione, però, si è trasformata in tragedia per uno dei due

Uccise il bodyguard con tre colpi di pistola, 20 anni ad Arseni: "Non ci fu la premeditazione"

settembre 26, 2014 da redazione


Riconosciuta dal giudice l'aggravante della modalità mafiosa per l'omicidio nella piazza di San Cesario. La difesa ha però segnato un punto evidenziando come tutto sia maturato in un contesto di forti contrasti personali con Zuccaro. Condannati coloro che lo fiancheggiarono nella latitanza

“Arseni uccise perché fu provocato”

luglio 9, 2014 da redazione

La parola alla difesa: non fu un omicidio premeditato quello del bodyguard Gianfranco Zuccaro la mattina del 7 luglio dell'anno scorso nella piazza centrale di San Cesario. E Lorenzo Arseni, 47 anni, del posto, non agì come avrebbe fatto un mafioso quando sparò sette colpi di pistola ed ammazzò Zuccaro. I manifesti affissi dalla famiglia del giovane ucciso, all'ingresso del paese, imbrattati con la vernice nera

La Procura: ergastolo per l'assassino di Zuccaro. In 5 a rischio favoreggiamento

luglio 2, 2014 da redazione

Carcere a vita, è questa la pena invocata dalla pubblica accusa per Lorenzo Arseni, l'uomo accusato dell'omicidio di Gianfranco Zuccaro, 37 anni, assassinato la mattina del 7 luglio scorso nel centro di San Casario di Lecce. Un omicidio aggravato, per i pubblici ministeri, dalle modalità mafiose e dalla premeditazione

Disagi per il vicino cantiere edile. Un residente attende una risposta dal sindaco

giugno 2, 2014 da redazione

Se la trasparenza è un obbligo per tutti gli enti pubblici, allora la risposta è più di una cortesia. Ne è convinto un cittadino di San Cesario di Lecce, che si è rivolto al comandante della polizia locale, al sindaco e da ultimo anche al prefetto. In via Liguria, a San Cesario di Lecce, fango e acqua stagnante arrecano problemi alle famiglia che vivono nei pressi di un'area dove sono stati effettuati lavori di scavo.

San Cesario, in manette ladro in gonnella

marzo 12, 2014 da redazione

Ladro “in gonnella” in azione: tre colpi nello stesso giorno, ma il terzo fallisce. Dopo essersi introdotta in un appartamento di San Cesario, Peluso Monica, 34enne di Tricase, è stata infatti messa in fuga dalla proprietaria, una signora di 40 anni. La ladra ha cercato di far perdere le sue tracce ma presto è stata bloccata dai carabinieri che, allertati dalla vittima, l’hanno rintracciata in via Ferrovia

Morì in un cantiere a 15 anni travolto da un masso, chiuse le indagini

febbraio 21, 2014 da redazione

Il pm ha formulato le accuse nei confronti dell'indagato per la morte di Marco Guarascio, l'adolescente di San Cesario di Lecce schiacciato da un macigno, nella serata del 2 agosto del 2012. Omicidio colposo e violazione delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro i capi di imputazione. All’indagato, nei giorni scorsi, è stato notificato l’avviso della conclusione delle indagini preliminari

Rapina a Lequile con sparatoria Arrestato anche l'ultimo uomo

febbraio 17, 2014 da redazione

E' stato arrestato in mattinata il quarto uomo che aveva preso a parte alla sanguinosa rapina messa a segno, il 6 febbraio, ai danni di un'agenzia assicurativa di Lequile. Si tratta di Fabrizio Maniglia, di San Cesario. Maniglia si è costituito. Ieri, invece, era stato arrestato Antonio Ape, 45 anni di San Cesario. Ape era stato scovato ieri sera a Veglie, all'interno di un appartamento del centro abitato, poco lontano dal Municipio, dove si nascondeva dal giorno della rapina.